Suite

La suite è costituita da due stanze: la stanza "Degli intrighi" e la stanza "Il Beneficio". Su richiesta la stanza "Il Beneficio" può essere utilizzata separatamente con bagno esclusivo.

Stanza "Il Beneficio"

La partitura architettonica parietale della stanza nord-est è scandita da colonne scanalate con Vittorie alate alla base e capitelli corinzi, sopra le quali si imposta una fascia in cui si alternano pannelli con figurette mitologiche e motivi a grottesca su fondo dorato e personificazioni allegoriche. Nei tre grandi riquadri è raffigurato un tema della religione ebraica legato all’esilio e alla deportazione a Babilonia. Sulle pareti sono rappresentate il Saccheggio del Tempio di Gerusalemme con un corteo armato che conduce la menorah ebraica fuori la città e Ciro il Grande che permette il ritorno dei Giudei da Babilonia. Sulla terza parete Il ritorno dall'esilio babilonese raffigurato con la veduta di un paesaggio collinare e una cittadella fortificata con un grande edificio in costruzione, verso cui si dirige una folla.

Servizi

  • Bagno con vasca/doccia
  • Riscaldamento a pavimento
  • Bollitore
  • Phon
  • Mini-frigo
  • Tv
  • Culla su richiesta

 

Stanza "Degli intrighi"

La decorazione del vano è scandita da una partitura architettonica dipinta composta da colonne lisce in finto marmo variegato con capitelli ionici, che racchiude ampi riquadri; al di sotto di essi corre uno zoccolo in finto marmo. I temi rappresentati nei grandi riquadri delle pareti sono tratti da scene bibliche delle quali riconosciamo Giuditta con la testa di Oloferne e i Fanciulli nella fornace ardente e Davide e Golia.